venerdì 4 marzo 2011

NUOVA RIVISTA IN EDICOLA



Un piccolo suggerimento .... è in edicola in questi giorni una nuova pubblicazione di cui vedete l'immagine qui sopra. E' l'edizione italiana di "The knitters", rivista inglese di indiscusso successo. Costo euro 4,90 di Sprea International.

Finalmente nel panorama delle pubblicazioni qualcosa di interessante!
Belle foto, schemi in tante taglie, progetti carini anche se non troppo adatti a principianti, recensioni di filati e ferri con indicazioni di siti di riferimento, sezione dedicata alla storia della maglia e alle testimonianze di alcuni allevatori di ovini.
Non l'ho ancora letta bene nè ho avuto occasione di provare gli schemi essendomi arrivata solo ieri (io lavoro nella distribuzione alle edicole) ma l'impatto è stato buono.
Non so se si troverà facilmente in tutte le edicole visto che la tiratura non è altissima ma al limite potete farvi dare dall'edicolante il numero di telefono del distributore locale che potrà dirvi in quali edicole ha mandato la pubblicazione... ed eventualmente poi se piace, c'è anche la possibilità di fare l'abbonamento.

Speriamo di essere state utili, fateci sapere poi!

20 commenti:

ariarossa ha detto...

Grazie :)
corro a comprarlo
baci baci

✿Lilly❀ ha detto...

sarei curiosa ma sono anche un po' scettica...in pratica si tratta di una semplice traduzione della rivista inglese in italiano?

Barby ha detto...

Lilly, ci sono alcuni editoriali che suppongo siano creati ex novo, i modelli invece penso siano tradotti e comunque...non è quello che andiamo cercando? Modelli carini in italiano...Se poi tu hai la possibilità di tradurti schemi dall'inglese autonomamente,e non ti interessano recensioni ed approfondimenti Rav rimane una fonte insauribile di pattern...
Direi che al massimo investi 5 euro una volta e se non ti piace non ripeti l'esperienza...
Ariarossa, poi ci dici se ti è piaciuta?

Laura Ivonne ha detto...

Grazie della informazione, penso sia una bella idea, chiederò in edicola, buon fine settimana !!

tati ha detto...

interessante questa cosa... vediamo se la trovo!

Francesca ha detto...

"schemi in tante taglie" finalmente e' quello che vado cercando, non sono grassa, ma....robusta, e solitamente si trovano taglie piccole, che anche volendole ingrandire non fanno lo stesso effetto. intanto la cerco domani in fiera a vicenza e semmai dal mio giornalaio. grazie x l'informazione

Barby ha detto...

stessa cosa che ho pensato io Francesca....!!!
Mi sono ritrovata a fare un maglione tratto da Rav che riporta le taglie fino alla 52!
Nelle riviste che ho a casa se si è fortunati ci sono 2 taglie e tutte e due minuscole!
Speriamo che almeno questa rivista sia attendibile, non resta che provare a fare qualche progetto...

✿Lilly❀ ha detto...

per i modelli per fortuna non ho problemi con quelli in inglese ;) ma è ovvio che per tante altre italiane è manna dal cielo, quindi ben venga!

Filly ha detto...

domani provo a cercarla... il primo numero però è poco indicativo, perchè solitamente mettono le cose migliori, comunque sono anni che non compro riviste di maglia e poi è un piccolo investimento :) grazie per l'info

Barby ha detto...

Se avro' la possibilità postero' la copertina in modo da avere almeno idea di cosa proporrà anche il secondo numero...
Poi ditemi cosa ne pensate, all'editore di certo faranno comodo delle opinioni in merito...

bamora ha detto...

l'acquisto è stata proprio una delusione :(
abbasso il cartaceo almeno in italiano
W internet
che resta sempre una forme interminabile di ispirazione e tante volte free

Zucchero & Cannella ha detto...

Io l'ho comprata ieri.

http://filiandcolori.blogspot.com/2011/03/knitter-in-italiano.html

Barby ha detto...

Bamora mi spiace che la rivista ti abbia delusa..Io do' per scontato che le persone che sanno tradurre gli schemi dall'inglese non abbiano bisogno di nessun tipo di rivista italiana, ma penso che comunque se fatte bene siano un valido aiuto a chi non trova spiegazioni chiare in italiano altrove.
Sinceramente io l'ho trovata diversa da tutto cio' che ho visto fino ad ora (e lavorando nel settore stampa ti garantisco che ne ho viste tante)...una rivista italiana che menziona i Knit pro ad esempio mi sembra mooolto avanti credimi!
Zucchero....ho letto la tua recensione. Secondo me c'è da tener presente che alcuni schemi (come le calze che citi tu) non ci saranno mai nelle riviste italiane. Non sono "cultura" italiana...Se io editore dovessi decidere quali schemi mettere in una rivista con target medio di un hobby che si sta riprendendo dall'agonia di anni di sonnambulismo non sceglierei certo schemi particolari come le calze....

Francesca ha detto...

e' vero che sul web, ormai si trova di tutto, ma quando ho trovato ieri sera al ritorno da vicenza la rivista, mi son messa sul divano ed ho sfogliato col sorriso sulle labbra quelle pagine. di riviste ne ho tante (troppe), prese + per il desiderio di averle e scovarci qualcosa di bello, alcune non ne prendero' mai piu', altre mi piacciono soprattutto perche' hanno molti bei punti (che bei modelli), adoro i traforati, posso quindi usarli come voglio. questo x dire, che secondo il mio modesto parere,mai tutto puo' piacere a tutti, ma se si trova qualcosa che ti soddisfa, gia' si puo' esser contenti. in questa rivista ho trovato un collo favoloso, un giacchino romantico (cui toglierei bordo e maniche) ma con un traforo molto fine, un maglione blu con foglie sullo sprone e bordo molto femminile (adoro le foglie). ma soprattutto le taglie vanno dalla 40 alla 54 (finalmente!!) ed oltre al grafico ci sono le spiegazioni per ogni ferro, punto x punto. mai trovate spiegazioni + dettagliate di così, alla portata di tutti. ho gia' deciso.. faro' l'abbonamento

mamanluisa ha detto...

grazie, molto interessante e domani andrò in edicola

Lorella ha detto...

Ciao ragazze, pensate che l'ho acquista proprio sabato scorso. Mi pare interessante e spiegata abbastanza bene.
Buona settimana.

Francesca ha detto...

aggiungo ancora una cosa x l'editore, che magari i modelli sono pochi,i nostri sono piu' pieni(spesso bruttini) pero' c'e' + varieta'

Barby ha detto...

Francesca questo l'ho notato anche io, per essere il primo numero non è molto ricco...
diciamo meglio pochi e buoni che tanti ma con spiegazioni non chiare..secondo me hanno dovot dedicare parecchie pagine agli schemi nelle varie taglie e hanno dovuto risicare il numeri dei progetti...indaghero'...
Grazie per i commenti!

Francesca ha detto...

ho appena fatto l'abbonamento

Barbara ha detto...

A me è piaciuta molto, di solito mi traduco da sola i pattern, ma credo che valga comunque la pena di acquistare questa rivista, inoltre ho trovato molto interessanti gli articoli approfondimento sulle lane e sulle novità dei filati... grazie per la segnalazione, mi sa che farò l'abbonamento... i modelli sono spiegati molto bene e con tantissimi dettagli...

Posta un commento